Newwave Media srl

Informazioni utili

Sicurezza in Marocco

È possibile viaggiare in tranquillità?

Sicurezza in Marocco: è possibile viaggiare in tranquillità?

In questi anni difficili, dove le problematiche a livello globale si fanno sentire e pesano sul turismo, i viaggiatori europei (talvolta) ci domandano che situazione incontreranno in Marocco.

Premesso che nessuno di noi possiede la sfera di cristallo e sulla questione sicurezza, nemmeno gli esperti del settore sono in grado di fornire informazioni inequivocabili, quello che possiamo assicurarvi è che al momento attuale, il Marocco – grazie alle iniziative intraprese per volontà del nostro Re Mohamed VI” – ha innalzato il livello di sicurezza, così come la più parte degli Stati Europei con i quali il Marocco ha da lungo tempo rapporti di collaborazione.

A Marzo del 2015 è stato istituito il B.C.I.J. (Bureau Central d’Investigations Judiciaires), una forza speciale nella lotta contro il terrorismo, a garanzia della incolumità dei cittadini marocchini e dei milioni di turisti (oltre 10.000.000) che ogni anno scelgono il Marocco per le loro vacanze.

La presenza delle forze di sicurezza è tangibile e i controlli vengono effettuati con molta sollecitudine, soprattutto nei luoghi caratterizzati da importanti assembramenti (Aeroporti, stazioni dei treni e bus, siti turistici, ecc.).

Fatta questa doverosa premessa, la vita in Marocco trascorre serena e non sono necessarie particolari precauzioni, né dal punto di vista della sicurezza, né dal punto di vista della situazione sanitaria.

Non sono presenti malattie endemiche o contagiose, le raccomandazioni sono quindi quelle basilari: bere acqua in bottiglia, non eccedere nel consumo di frutta e cibi crudi.

Non sono previste vaccinazioni obbligatorie.

Le condizioni per un viaggio piacevole ci sono tutte! Vi aspettiamo.

Utilizzando questo sito web si acconsente all'utilizzo di cookies in conformità alla nostra politica sui cookies   Ok